25 piloti da tenere d’occhio nel 2014 – Eros Capecchi

Eros Capecchi

Il 27enne italiano ha avuto una stagione interrotta da problemi di salute. In sella per il team Movistar, ci si aspettava molto di lui, ma lui ha lottato nella prima metà della stagione.

Il suo Giro è stata colpita da allergie, ma lui ha cominciato a mostrare qualche forma verso la fine, finendo 19 ° nella fase finale di montagna.

La sua seconda metà del 2013 è iniziato bene, finendo 6 ° al Giro di Polonia. Questo ha spinto Ivan Basso a dire che sarebbe uno dei 3 italiani di guardare alla Vuelta: Basso, Nibali e lui.

Capecchi è stato anche parlando la possibilità di guidare la squadra, ma la forma di Valverde si è conclusa quella speranza. Ha fatto bene, al servizio di Valverde, e guardare con speranza verso la stagione 2014.

Ecco l’intervista che ho fatto con Eros:-

Pensi che i tuoi problemi di salute sono ora dietro di te?

Lo spero tanto.Vorrei esprimere veramente quelle che sono le mie possibilità.

Il Giro è corso in condizioni molto fredde, quanto è stato difficile per i piloti?

Difficile, le condizioni sono al limite, anzi lo passano. La gente non si rende conto, chi non prova non può capire.

Hai sofferto di allergie durante il Giro, quanto è difficile guidare un grand tour quando non è al 100%?

E’già difficile correrlo al 100%, figuriamoci con guai fisici. Spero che tutto quello che ho dovuto passare sarà solo un brutto ricordo che mi ha arricchito in esperienza.

La tua stagione 2013 ha ottenuto molto meglio al Giro di Polonia, con il 6 ° su GC, si deve essere stato molto contento di tornare in forma?

Si ho corso un gran bel Giro di Polonia e avrei dovuto anche fare qualcosa di meglio in certe tappe.

È poi andato alla Vuelta, ed era sempre con Valverde in salita. Come hai trovato la Vuelta?

Dura perché dopo la prima settimana i miei problemi fisici si sono ripresentati e non ero quello che volevo essere in corsa.

Sul palco 14, la temperatura anabbaglianti e corridori come Basso ha dovuto smettere a causa di ipotermia. Quanto è stato difficile quella fase?

Al Giro è stato anche peggio.

Basso aveva detto che eri uno dei 3 italiani a guardare in gara, ma non hai la possibilità. Come frustrante era questa?

Troppo

Quali razze ti piace di più?

Il Tour de France

Conoscete il vostro programma di gara ancora?

Quasi al 100%. Ancora non so dove inizierò la nuova stagione e spero di correre il tour

Quali sono i tuoi obiettivi per il 2014?

Non c’è una gara in particolare e l’obiettivo è andare forte il più possibile per riscattare la stagione appena trascorsa.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s